Ad Banner
Home > Comunicati stampa > Comunicati 2005 > Il Consiglio di Amministrazione approva la prima trimestrale consolidata del Gruppo Sopaf post fusione con LM Etve Spa
Il Consiglio di Amministrazione approva la prima trimestrale consolidata del Gruppo Sopaf post fusione con LM Etve Spa



UTILE NETTO 4,4 MLN DI EURO CONTRO UNA PERDITA DI 2,3 MLN DI EURO NEL CORRISPONDENTE TRIMESTRE DELL'ESERCIZIO PRECEDENTE.

AVVIATA LA FASE DI RILANCIO DEL GRUPPO.


Gruppo Sopaf: consuntivo al 30 settembre 2005 (1° trimestre)
- Utile netto consolidato a 4,4 milioni di euro (perdita di 2,3 milioni di euro nel corrispondente trimestre dell’esercizio precedente).
- Patrimonio netto consolidato al 30 settembre 2005 pari a 198,6 milioni di euro (50,9 milioni di euro al 30 settembre 2004).
- Posizione finanziaria netta consolidata al 30 settembre 2005 negativa per 84,6 milioni di euro (17,7 milioni di euro al 30 settembre 2004).


Milano, 11 novembre 2005 - Il Consiglio di Amministrazione di Sopaf Spa, riunitosi in data odierna, ha approvato la relazione trimestrale consolidata al 30 settembre 2005 (1° trimestre), redatta secondo i nuovi principi contabili internazionali IAS/IFRS.

La fusione tra Sopaf e Lm Etve Spa ha avuto efficacia contabile dallo scorso 1 luglio; pertanto, il confronto con il primo trimestre dell’esercizio 2004/2005 è realizzato su un diverso perimetro di consolidamento. Inoltre Sopaf, a seguito della cessione del 30% della partecipazione in Coronet Spa, avvenuta il 4 agosto 2005, non esercitando più né il controllo né un’influenza notevole, ha deconsolidato Coronet Spa, rappresentando l’investimento ad un valore corrispondente al costo ridotto per perdite di valore.

A seguito della fusione, Sopaf ha avviato un processo di riposizionamento strategico, finalizzato alla creazione di valore per gli azionisti, mediante l’organizzazione delle proprie attività in tre are di business:
i) Investimenti Proprietari - dove Sopaf interviene anche con investitori terzi in iniziative di natura industriale, immobiliare e finanziaria;
ii) Asset Management – attraverso la gestione di piattaforme di asset finanziari e immobiliari;
iii) Consumer Credit – attività rivolta in particolare ai mutui residenziali, al credito al consumo e alla gestione di portafogli di non performing loans.
.
E’ prevedibile che il trend positivo, manifestatosi nel primo trimestre, sia confermato anche nei prossimi trimestri dell'esercizio.

Risultati consolidati*
Il margine operativo lordo è pari a 1,2 milioni di euro, rispetto alla perdita di 0,6 milioni di euro del primo trimestre dell’esercizio precedente, per effetto di un forte sviluppo dei ricavi ed una più contenuta crescita dei costi.

I ricavi totali passano da 0,1 milioni di euro a 6,2 milioni di euro; i costi di periodo sono pari a 5,0 milioni di euro (0,7 milioni di euro nel primo trimestre dello scorso esercizio), di cui il costo del personale incide per 0,4 milioni di euro (0,2 milioni nel trimestre corrispondente dell’esercizio 2004/2005).


Il risultato operativo passa da una perdita di 2,1 milioni di euro ad un utile di 0,9 milioni di euro per effetto dei minori accantonamenti a fondi rischi e svalutazioni.

L’utile ante imposte è pari a 2,0 milioni di euro (perdita di 2,3 milioni di euro nel primo trimestre dell’esercizio 2004/2005) e include proventi finanziari pari a 2,1 milioni di euro (oneri per 0,3 milioni di euro nel primo trimestre dell’esercizio precedente) e una quota negativa di 1,0 milioni di euro riconducibile ai risultati delle partecipazioni valutate secondo il metodo del patrimonio netto.

L’utile netto consolidato del primo trimestre, che include risultati di pertinenza di terzi per 2,4 milioni di euro, è pari a 4,4 milioni di euro e si confronta con una perdita di 2,3 milioni di euro dell’analogo trimestre dell’esercizio precedente.

Il totale degli attivi del Gruppo Sopaf al 30 settembre 2005 è pari a 379,9 milioni di euro (73,4 al 30 settembre 2004), e comprende partecipazioni per 196,9 milioni di euro (32,2 milioni di euro al 30 settembre 2004).

Il patrimonio netto consolidato al 30 settembre 2005 è pari a 198,6 milioni di euro (rispetto a 50,9 milioni di euro al 30 settembre 2004), di cui 76,7 milioni di euro di interessi di terzi; pertanto il patrimonio netto di spettanza del Gruppo è pari a 121,9 milioni di euro (contro i 50,9 milioni di euro del 30 settembre 2004).

La posizione finanziaria netta consolidata è pari a 84,6 milioni di euro (17,7 milioni di euro al 30 settembre 2004).

 

Gli effetti derivanti dagli adeguamenti ai principi contabili IAS/IFRS relativamente allo stato patrimoniale e al conto economico del Gruppo Sopaf sono di importo non significativo.

 


*Sopaf si è avvalsa della facoltà di adottare i principi di valutazione degli strumenti finanziari stabiliti dagli IAS 32 e IAS 39 a partire dalla situazione patrimoniale consolidata al 1 luglio 2005 senza la redazione di situazioni comparative 2004.

***

Per ulteriori informazioni

Maria Antonietta Barelli
Sopaf Spa - Tel 02 72142429     

 

Si allegano gli schemi di stato patrimoniale, conto economico e posizione finanziaria netta del primo trimestre 2005/2006. I dati esposti nei prospetti non sono stati certificati dalla società di revisione né verificati dalCollegio Sindacale.

Ultimo aggiornamento: 21/12/2005
copyright 2006 Sopaf SpA in liquidazione - P.IVA 05916630154 - all right reserved