Ad Banner
Home > Comunicati stampa > Comunicati 2007 > Sopaf: il Consiglio di Amministrazione approva la trimestrale consolidata al 31 marzo 2007
Sopaf: il Consiglio di Amministrazione approva la trimestrale consolidata al 31 marzo 2007



• L’utile netto consolidato è pari a 43,8 milioni di euro (4,1 milioni di euro nel primo trimestre 2006). 
• Patrimonio netto del Gruppo al 31 marzo 2007 pari a 148,8 milioni di euro (156,3 milioni di euro al 31 dicembre 2006).
• Indebitamento finanziario netto consolidato al 31 marzo 2007 pari a 62 milioni di euro (121,7 milioni di euro al 31 dicembre 2006).
• Risultato 2007 previsto in significativa crescita rispetto a quello degli ultimi esercizi.

 

Milano, 14 maggio 2007 – Il Consiglio di Amministrazione di Sopaf Spa, riunitosi in data odierna, ha approvato la relazione trimestrale consolidata al 31 marzo 2007, che rappresenta il  primo trimestre dell’esercizio.
Si ricorda che a seguito dello spostamento del termine di chiusura dell’esercizio sociale dal 30 giugno al 31 dicembre, l’ultimo bilancio approvato dall’Assemblea lo scorso 4 maggio era relativo al periodo 1 luglio - 31 dicembre 2006. Pertanto il primo trimestre dell’esercizio 2007 approvato oggi  viene posto a confronto con il primo trimestre dell’anno solare 2006, che non coincide con il primo trimestre dell’ultimo esercizio approvato.

 

Risultati consolidati*
Il risultato del primo trimestre 2007 include l’operazione avvenuta nel mese di marzo relativa alla cessione della partecipazione in Omniapartecipazioni S.p.A e alla vendita di azioni Immsi S.p.A, che hanno generato complessivamente un utile netto di 48,5 milioni di euro (vedasi comunicati stampa  del 12, 13, 14 e 20 marzo).
I ricavi totali del trimestre sono pari a 1,2 milioni di euro (14,2 milioni di euro nel primo trimestre dell’anno 2006) mentre le componenti positive di reddito più significative, coerentemente con la natura dell’attività caratteristica di Sopaf, sono incluse negli utili derivanti da dismissioni.
Infatti, mentre il margine operativo lordo, che sconta costi pari a 5,0 milioni di euro (12,0 milioni di euro nel corrispondente trimestre 2006), risulta negativo di 3,8 milioni di euro (positivo per 2,2 milioni di euro nel primo trimestre 2006), il risultato operativo, che include 48,5 milioni di euro di utili da dismissioni, è positivo per 44,5 milioni di euro (2,2 milioni di euro nel trimestre 2006).
La quota dei risultati delle partecipazioni valutate col metodo del patrimonio netto è pari a 2,4 milioni di euro (rispetto agli 1,2 milioni di euro del trimestre a confronto) e include, oltre a  1,8 milioni di euro di risultato netto pro quota delle partecipazioni collegate, 0,6 milioni di euro di proventi netti per cessioni di partecipazioni.
Il risultato prima degli interessi e delle imposte è pari a 46,9 milioni di euro (3,3 milioni di euro nel primo trimestre 2006).
I proventi finanziari netti, che includono dividendi da partecipate per 3,7 milioni di euro, sono pari a 1,8 milioni di euro e si confrontano con 1,2 milioni di euro del primo trimestre 2006.
L’utile ante imposte è pari a 48,7 milioni di euro (4,6 milioni di euro nel trimestre precedente).
L’utile netto di pertinenza del Gruppo, a seguito dell’imputazione di 4,8 milioni di euro di imposte sul reddito, è pari a 43,8 milioni di euro (rispetto ai 4,1 milioni di euro del trimestre 2006) e include il risultato di pertinenza di terzi per 0,2 milioni di euro (0,3 milioni di euro nel trimestre precedente).
Il patrimonio netto totale al 31 marzo 2007 è pari a 168,3 milioni di euro (rispetto a 179,6 milioni di euro al 31 dicembre 2006), di cui 19,5 milioni di euro di interessi di terzi (23,3 milioni di euro al 31 dicembre 2006); pertanto il patrimonio netto di spettanza del Gruppo è pari a 148,8 milioni di euro (contro i 156,3 milioni di euro del 31 dicembre 2006).
Il totale degli attivi del Gruppo al 31 marzo 2007 è pari a 292,2 milioni di euro (353,8 al 31 dicembre 2006).
L’indebitamento finanziario netto del Gruppo al 31 marzo 2007, pari a 62 milioni di euro,  si è ridotto sensibilmente rispetto ai 121,7 milioni di euro del 31 dicembre 2006, principalmente per effetto della cessione di Omniapartecipazioni/Immsi che ha generato cassa per complessivi 87 milioni di euro, in larga parte utilizzata per rimborsare finanziamenti bancari.

 

Eventi successivi 

  • nel mese di aprile è stato perfezionato l’acquisto del rimanente 70% di Cartesio Alternative Investment SGR S.p.A. per un ammontare pari a euro 2,8 milioni. Con tale acquisizione oggi Sopaf S.p.A. detiene il 100% del capitale sociale della SGR;
  • in data 23 aprile 2007 il Consiglio di Amministrazione di Sopaf S.p.A., in virtù della delega conferitagli dall'Assemblea straordinaria del 6 maggio 2003, ha deliberato l'avvio della procedura per l’emissione di un prestito obbligazionario convertibile in azioni di nuova emissione aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione per un importo comunque non superiore a  Euro 50.000.000 della durata di 5 anni da offrire in opzione ai propri azionisti ai termini e alle condizioni che saranno stabiliti dal Consiglio di Amministrazione.

 

Evoluzione prevedibile della gestione
La società prevede che il risultato dell’esercizio 2007 sarà in significativo miglioramento rispetto a quello degli ultimi esercizi. 

 

Cariche sociali
Il Consiglio di Amministrazione ha oggi confermato come Presidente Giorgio Cirla e come Vicepresidente e Amministratore Delegato Giorgio Magnoni; ha inoltre verificato che i Consiglieri Francesco Micheli, Renato Cassaro, Adriano Galliani e Guidalberto Guidi sono in possesso dei requisiti di indipendenza ai sensi del Nuovo Codice di Autodisciplina delle società quotate.
Il Consiglio ha infine nominato membri del Comitato per il Controllo Interno e la Corporate Governance i Consiglieri Renato Cassaro, Adriano Galliani e Guidalberto Guidi mentre membri del Comitato per la Remunerazione saranno i Consiglieri Renato Cassaro, Guidalberto Guidi e Francesco Micheli.
I curricula vitae dei Consiglieri sono disponibili presso la sede di Sopaf S.p.A.

 

Per ulteriori informazioni
Maria Antonietta Barelli                  Laura La Ferla
Sopaf S.p.A.                                  PMS- Resp. Sede Milano
Tel: +39 (02) 72.14.24.29              Tel: +39 (02) 48000250
Mobile: +39.335.620.0990             mob. +39 329 4705000
e-mail: mabarelli@sopafgroup.it      e-mail: l.laferla@pmsgroup.it

 

 

Si allegano gli schemi di conto economico,  stato patrimoniale e posizione finanziaria netta consolidati del primo trimestre 2007. I dati esposti nei prospetti non sono stati certificati dalla società di revisione né verificati dal Collegio Sindacale.

 

*Rispetto ai dati inclusi negli schemi posti a confronto è variata l’area di consolidamento sia per la movimentazione del portafoglio partecipazioni, sia per il diverso criterio di consolidamento di alcune partecipate.


 
 

Ultimo aggiornamento: 19/12/2007
copyright 2006 Sopaf SpA in liquidazione - P.IVA 05916630154 - all right reserved